I terremoti delle scorse ore registrati nel Tirreno, al largo della costa laziale, hanno avuto epicentro a poche decine di chilometri dalle Isole Pontine. Gli eventi di maggiore magnitudo, 3.5 e 3.7, sono stati ben avvertiti a Ponza, dove secondo le segnalazioni pervenute al sito “Hai sentito il terremoto” sarebbe stato raggiunto il V grado MCS (i questionari pervenuti sono soltanto 8, quindi questo dato potrebbe essere non del tutto affidabile). Secondo EMSC l’intensità massima sarebbe invece del IV grado MCS.

La scossa è stata avvertita distintamente a Ponza e, secondo la stampa locale, è stata avvertita distintamente soprattutto nella zona di Giancos ma anche nella zona della Dragonara. La scossa sarebbe stata breve ma molto intensa secondo le testimonianze.

Sul litorale laziale invece l’intensità ha raggiunto il III grado MCS presso Terracina, sempre secondo i dati raccolti dall’INGV con i questionari pervenuti a Hai sentito il terremoto. Quindi avvertita soltanto da una parte della popolazione e classificabile come scossa debole.

[apss_share]